Lago d’Iseo

Il lago d’Iseo, noto anche come Sebino, è il quarto lago più grande della regione Lombardia in Italia con una superficie di 65,3 km2 ed una profondità massima di 251 metri.

Lago IseoIl lago d’Iseo è stato formato dall’antico ghiacciaio della Valle Camonica, e misura 18 chilometri di lunghezza e fino a 5 chilometri di larghezza. Questa sua ampiezza  non è sempre evidente, in quanto al centro del lago si trova Monte Isola, la più grande isola lacustre d’Europa. Il lago d’Iseo si trova a nord di Brescia e Bergamo per questo motivo la sua sponda occidentale si trova in provincia di Bergamo mentre la sponda orientale si trova in provincia di Brescia. Il maggior affluente del lago d’Iseo è il fiume Oglio, che scendendo dalla Valle Camonica si immette nel lago d’Iseo a nord, tra Lovere e Pisogne.

All’estremità meridionale del lago d’Iseo si trovano le “Torbiere” che sono  ora una riserva naturale protetta. A sud di questa valle troviamo la Franciacorta, località nella quale si produce il miglior spumante d’Italia.

Sulla sponda orientale del lago d’Iseo, a pochi chilometri dal lago, vi è la Riserva Naturale delle Piramidi di Zone, una formazione unica di pilastri creati dall’irregolare erosione glaciale.

Riserva naturale Torbiere

Riserva naturale Torbiere

Il perimetro del Lago D’Iseo, lungo ben 60 chilometri, è  costellato di villaggi e città, i principali sono Iseo, Sarnico, Lovere, Pisogne e Marone. Queste cittadine sono molto interessati dal punto di vista  storico e culturale, ma è piacevole passeggiare sul lungolago o gustare un drink o un gelato nei numerosi bar.
Sul lago d’Iseo si possono praticare numerosi sport acquatici e  la pesca è molto praticata dalla gente locale: nel lago d’Iseo si può pescare la pregiata tinca e vi sono ristoranti specializzati nel cucinare questo pesce. Buona è la rete di piste ciclabili e pedonali, e in inverno si può praticare lo sci a nord del lago d’Iseo.

Lascia un commento